PEELING - Dott.ssa Antonella M. Limonta

Vai ai contenuti
Pelling
Il peeling chimico è una procedura medica sicura ed efficace per migliorare condizioni cutanee alterate, rimuovendo gli strati di epidermide e derma danneggiati mediante l’applicazione sulla pelle di uno o più agenti “corrosivi” .
L’obiettivo è quello di modificare il processo riproduttivo alterato della pelle, stimolandone la zona profonda, dove si producono collagene e elastina, responsabili della elasticità e morbidezza cutanee.
E’ un pratica che promuove la rigenerazione di epidermide nuova e sana.
E’ particolarmente indicato per problemi di seborrea, cheratosi, cicatrici post-acneiche, crono e foto- invecchiamento.
Il peeling chimico è:  
o   Efficace ed efficiente.
o   Versatile dato l’utilizzo di acidi organici di diversa natura a seconda della problematica cutanea da trattare.
o   Integrabile con sostanze ausiliarie: i peeling chimici medicati contengono principi attivi in grado di combinare l’attività dei diversi acidi e quindi potenziarne gli effetti
Fondamentale in un peeling è dunque il ricorso ad un acido.
Quali prodotti vengono usati?
L'Acido Mandelico e il Peeling Chimico
Il principale agente utilizzato nel Peeling Chimico è sicuramente l'Acido Mandelico, derivante dalle mandorle. Si tratta di un acido che agisce in maniera progressiva e uniforme, il che riduce il rischio di eccessivi bruciori e arrossamenti durante il trattamento.
·       JR: soluzione di jessner modificata a base di acido salicilico 15%, acido lattico20% e resorcinolo 14%. Indicato per iperpigmentazioni, pelli acneiche con acne attivo, crono e foto-invecchiamento moderati/severi.
·       TCA LP: acido tricloroacetico 25%. Indicato per iperigmentazioni di grado severo, cheratosi attiniche moderate, crono e foto-invecchiamento severi, verruche piane volgari, cicatrici post acneiche moderate
·       SA-CB: è appositamente formulato per il trattamento dell’acne comedonica e infiammatoria sul petto e sulla schiena. È composto da acido salicilico al 30%, trietil citrato, etil linoleato, GT Peptide 10.


Quali risultati si possono ottenere?

Dopo i trattamenti di peeling chimico si noterà subito un’attenuazione delle imperfezioni, riduzione delle rughe e di eventuali macchie cutanee che in alcuni casi possono anche scomparire. Il peeling chimico stimolando la produzione di collagene ed elastina rende anche la pelle più compatta, levigata e luminosa e ne aumenta lo spessore. Il colorito è più uniforme e la pelle è più idratata.

È però importante comunicare sempre al medico se si soffre di allergia o se ci sono infezioni in corso, soprattutto se si tratta di herpes. Dopo il trattamento è indispensabile utilizzare una crema con schermo totale 50+ per alcune settimane, se c’è la possibilità di esposizione ai raggi UV.

Questi preparati agiscono al livello cellulare e aumentano la generazione di elastina e di collagena rendendo la pelle più giovane e sana a causa della sua elasticità e tono ripristinati.
A seconda del tipo di peeling e di pelle, i peeling possono essere applicati ogni 7 o 14 giorni. In maggior numero di casi, 4 o 5 sessioni all'anno saranno sufficienti.

STUDIO BELLISSIMA
MEDICINA ESTETICA
Dott.ssa
Antonella M. Limonta
Medico Chirurgo
Partita Iva 03809750130

Studio Medico
Via degli Alpini 8
23807 Cernusco Lombardone

Poliambulatorio Salus
Via Matteotti 42
20842 Besana in Brianza MB

.618 Medical Lab Centro Medico
Polispecialistico e Odontoiatrico
Via Odescalchi, 39
20831 Seregno (MB)
Privacy
Studio Bellissima
Medicina Estetica
Sedi, orari, giorni.
INFORMAZIONE
Privacy
ATTENZIONE: comunicazioni generale
le foto esposte in questo sito sono state tratte dal web chiunque si riconosce e non accetta la pubblicazione lo/la  invitiamo a comunicarcelo immediatamente
a questo indirizzo eMail info@studiobellissima.it sarà tolta immediatamente  
Torna ai contenuti